Investimenti per 290mila euro per gli impianti sportivi, il Comune li cerca anche a Roma

PalaBadiali, piscina comunale e campi da tennis: chiesto il cofinanziamento nell'ambito del bando nazionale 'Sport e Periferie'

Ferrara del CdF in azione sul nuovo parquet del PalaBadiali

FALCONARA - Dopo il parquet del Palabadiali vanno a gara per il restyling e il rifacimento, come programmato, le facciate, gli spogliatoi e le docce del Palabadiali, la palazzina servizi della piscina comunale e gli spogliatoi dei campi da tennis di via Stadio. Completati invece in estate i lavori alla vasca piccola della piscina. Per il Palasport Badiali i lavori hanno un importo complessivo di 290mila euro: per il rifacimento delle facciate è previsto un investimento iniziale di 235mila euro, per le docce e i servizi igienici l'intervento è quantificato in 55mila euro. Gli interventi che interessano la piscina comunale di via dell'Artigianato ammontano invece a 135mila euro e riguardano in particolare il restauro della palazzina servizi. Per i campi da tennis, infine, è prevista una ristrutturazione per un investimento di 100mila euro, che servirà a realizzare nuovi locali spogliatoi. Per tutti gli interventi, compreso quello alla vasca piccola dell'impianto natatorio, il Comune ha chiesto un contributo per finanziarne una parte nell'ambito del bando nazionale 'Sport e Periferie'. Gli obiettivi del bando sono la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all'attività agonistica, localizzati nelle periferie urbane.

Il bando ha anche lo scopo di rendere maggiormente accessibili le attrezzature sportive con l'obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti, oltre che di completare e adeguare gli impianti sportivi esistenti da destinare all'attività agonistica nazionale e internazionale. «È stato fatto un grandissimo lavoro di squadra tra i vari settori degli uffici comunali e il nuovo ufficio Bandi per rispettare le scadenze del Bando Sport e Periferie, fissate inizialmente per lunedì 18 dicembre - dice l'assessore ai Lavori Pubblici Valentina Barchiesi -. La Giunta comunale ha infatti approvato entro tale data i quattro progetti di manutenzione degli impianti in tutte le fasi (fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo ed esecutivo), così da poter inviare formale richiesta di contributo. Vista la proroga del bando di qualche settimana non è escluso che presenteremo ulteriori progetti a livello di fattibilità tecnica per soddisfare le richieste e le esigenze di ristrutturazione di cui necessitano i nostri impianti sportivi». «Voglio sottolineare e ringraziare il personale per la capacità dimostrata nel saper lavorare in equipe e con grande celerità - è il commento dell'assessore allo Sport Marco Giacanella - che ci dà la possibilità di ottenere finanziamenti per lavori già programmati. Tutto questo va nell'ottica di un recupero dei nostri impianti sportivi, che necessiteranno negli anni a venire di sempre maggiore attenzione, in quanto crediamo nel valore sociale dello sport grazie al quale è possibile migliorare il benessere e la qualità della vita dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento