Bando delle periferie, Confartigianato chiama le imprese alla mobilitazione

I tempi di attesa dell’erogazione dei fondi rischiano di compromettere l’effettiva realizzazione delle opere previste, e peraltro già progettate, con danno per la città e per tutta l’economia del territorio

No al rinvio del bando delle periferie. I tempi di attesa dell’erogazione dei fondi rischiano di compromettere l’effettiva realizzazione delle opere previste, e peraltro già progettate, con danno per la città e per tutta l’economia del territorio. Lo ribadisce la Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino, che parteciperà venerdì 31 agosto dalle ore 19 alla mobilitazione di Ancona in piazza del Crocifisso, e che invita tutte le imprese a prendere parte a questa iniziativa per lanciare un forte messaggio a sostegno dei Sindaci del territorio e dei progetti di riqualificazione delle periferie.

«Saremo presenti per ribadire ancora una volta il nostro pieno supporto alla realizzazione di queste opere che riteniamo importanti – dichiara Paolo Longhi presidente del comitato territoriale di Ancona della Confartigianato – L’avvio dei cantieri può significare molto per l’economia del nostro territorio e in questo contesto è fondamentale che sia dato spazio alla partecipazione delle micro e piccole imprese locali ai lavori. I Comuni hanno fatto molto e presentato i progetti; le somme di investimento previste sono importanti e si tratta di una grande opportunità da non perdere. Questo stop improvviso ora rischia, rinviando l’erogazione dei fondi, di far naufragare tutto, ma non possiamo permetterlo: per questo chiediamo al Governo, anche tramite la Confartigianato nazionale, di sbloccare il bando e auspichiamo l’impegno di tutti i Parlamentari. Invitiamo perciò le imprese a prendere parte alla mobilitazione per far sentire la nostra voce – conclude Longhi della Confartigianato - e continueremo, come già abbiamo fatto fin da subito, ad attivarci in tutte le sedi, locali e nazionali, per sostenere questa causa e le iniziative ad essa connesse». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento