Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Senigallia

Bandiere Blu, a Senigallia la ventiduesima per le spiagge e la sesta per gli approdi turistici

A questo successo hanno contribuito anche alcuni nuovi parametri valutazione inseriti dalla Fondazione, e in particolare la riforestazione e incremento del patrimonio arboreo

SENIGALLIA – Anche nel 2018 Senigallia si conferma tra le località italiane insignite della prestigiosa Bandiera Blu dalla Foundation for Environmental Education (Fondazione per l'Educazione Ambientale) delle Marche. Si tratta della ventiduesima per quanto riguarda le spiagge e della sesta per ciò che concerne gli approdi turistici. A questo ennesimo successo hanno contribuito anche alcuni nuovi parametri valutazione inseriti dalla Fondazione, e in particolare la riforestazione e incremento del patrimonio arboreo.

I due vessilli sono stati ritirati questa mattina nella sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal sindaco Maurizio Mangialardi e dall’assessore all’Ambiente Enzo Monachesi.  “Si tratta di un riconoscimento a tutta la nostra comunità – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che ormai da anni ha sposato un cultura dell’accoglienza turistica capace di permeare sia gli operatori economici sia i cittadini, coniugando la tutela dell’ambiente con la promozione di servizi all’avanguardia in grado di rendere Senigallia una meta sempre più attrattiva. Significativa, inoltre, è anche la certificazione della bontà del lavoro svolto dall’Amministrazione comunale nella gestione del patrimonio arboreo, sia sul lungomare che nel centro storico, e soprattutto degli interventi di riforestazione urbana alle Saline e alla Cesanella. Oltre ai cittadini e agli operatori economici, il mio ringraziamento va come sempre anche a Multiservizi e Arpam per il costante monitoraggio della qualità delle acque, e alla Capitaneria di Porto, per il prezioso lavoro svolto ai fini della sicurezza nell’area portuale e in mare. Da ultimo, ma non certo per importanza, voglio sottolineare il valore della sesta Bandiera Blu consecutiva assegnata al Porto della Rovere, merito non solo dei tanti interventi di riqualificazione portati a termine nel corso degli ultimi anni - dai nuovi impianti di illuminazione voluti dall’Amministrazione comunale al restyling dei diversi manufatti presenti nell’area realizzato dall’Ufficio Opere marittime – ma anche dai lavori di dragaggio dell’avamposto e dell’imboccatura del porto eseguiti lo scorso autunno. La crescita della nautica da diporto come occasione di diversificazione della nostra offerta turistica è e continuerà a essere anche in futuro un nostro obiettivo primario”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere Blu, a Senigallia la ventiduesima per le spiagge e la sesta per gli approdi turistici

AnconaToday è in caricamento