menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Posto di controllo a Castelfidardo

Posto di controllo a Castelfidardo

Spacciava banconote false provenienti dalla Campania, arrestato il falsario di Sant’Agostino

Alla fine ieri i carabinieri sono andati a prenderlo a casa e lo hanno accompagnato nel carcere di Montacuto dove dovrà scontare la condanna

Il falsario di Sant’Agostino, era conosciuto con questo nome il 44enne di Loreto arrestato ieri dai carabinieri di Castelfidardo con l’accusa di spendita di banconote false e ricettazione. La decisione arriva alla fine di un processo andato in giudicato per fatti che risalgono a prima del 2011. I militari sono stati coordinati nell’applicazione della misura di carcerazione dalla Procura di Isernia, che aveva ricostruito i molteplici casi di spaccio di banconote false, prodotte nell’area campana e fatte girare illegalmente nel molisano. 

Alla fine ieri i carabinieri sono andati a prenderlo a casa e lo hanno accompagnato nel carcere di Montacuto dove dovrà scontare la condanna ad 1 anno e 6 mesi oltre al pagamento della multa di 2.500 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento