Esplosione nella notte, bancomat squarciato e fuga con il bottino

I banditi sono fuggiti con un bottino da decine di migliaia di euro. In corso le indagini per risalire ai responsabili

foto di repertorio

Un boato che squarcia il silenzio della fredda notte di Corinaldo. Poi lo stridere degli pneumatici e la fuga con un bottino da decine di migliaia di euro. Colpo nella notte tra mercoledì e giovedì allo sportello bancomat delle poste di piazza Cassero. Un furto organizzato nei minimi dettagli con i banditi che sono riusciti a far perdere immeditamente le proprie tracce. Per loro un bottino, secondo le prime stime, da decine di migliaia di euro. Sul posto i carabinieri che indagano sulla vicenda e che dovranno dare un volto agli autori del colpo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento