Bimba di 2 anni chiude la mamma in bagno, il fornello è acceso: a liberarla i vigili del fuoco

Attimi di tensione sabato pomeriggio, quando una bambina ha chiuso la mamma all'interno del bagno di casa. Per liberarla intervenuti i pompieri

Prende la chiave per gioco e chiude la mamma nel bagno di casa. E' questo quanto successo ieri pomeriggio, in un appartamento di Maiolati. Protagonista una bambina di soli due anni. Una situazione complicata dal fatto che in cucina era acceso un fornello mentre sul divano di casa c'era un neonato di soli quattro mesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A sentire la richiesta di aiuto della madre è stato un carabiniere fuori servizio che ha subito chiesto l'intervento dei vigili del fuoco. I pompieri sono entrati nell'appartamento al primo piano e sono riusciti a liberare la mamma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento