Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Contrada Portonovo

Portonovo, un bagno di Capodanno: così gli anconetani salutano l'arrivo del 2016

La tradizione prese il via nel 2008 quando i primi ad immergersi nella baia a dicembre erano stati 3 amici. Oggi c'era un bel gruppo di anconetani al molo di Portonovo per fare il bagno e salutare il 2015 appena trascorso

I partecipanti al bagno di Capodanno

Un bagno a Portonovo per salutare il 2015 e accogliere l’anno nuovo che, come sempre si spera, sia migliore del precedente. E così oggi più di 20 anconetani si sono dati appuntamento alle ore 13:00 al molo per fare un tuffo da brividi, per il freddo ovviamente, nel mare della baia. Un atto simbolico. Una tradizione da rinnovare ogni anno dal dicembre del 2008, quando tre amici si ritrovarono intorno ad un tavolo a pensare quanto sarebbe stato bello salutare l’anno che se ne andava con un bagno ristoratore. E così il 2009 arrivò mentre in acqua c’erano solo loro 3: il tatuatore Tommaso Buglioni, l’ex titolare del Santa Monica Diego Belardinelli e il proprietario dell’Osteria del Poggio Tommaso Verdini. Col passare degli anni l’appuntamento si è sempre rinnovato, coinvolgendo sempre più persone. E se fino a ieri erano previsti più di 40 partecipanti, alla fine comunque si sono presentati più di 20 tra uomini e donne, tra cui anche l’avvocato Elisabetta Pelinga. Tutti muniti di costume da bagno, accappatoio pronto all’uso, e tanta determinazione. Sotto gli occhi di amici, familiari, conoscenti e curiosi. Foto di rito e via tutti ad immergersi nell’acqua fredda.

«Un bello schiaffo entrare in acqua, ma è stato piacevole» ha detto Tommaso Buglioni, che domani sarà presente ad una iniziativa simile a Sirolo sulla spiaggia Sassi Neri. «Questo evento è nato parlando tra noi - ha detto Diego Belardinelli - Stavamo facendo un aperitivo nel 2008 e ci è piaciuta l’idea di salutare l’anno appena concluso con un bagno nel mare di Ancona». «Fantastico come ogni anno» ha detto Tommaso Verdini a denti stretti. Insomma per tutti un’esperienza unica ed entusiasmante, chiusa con un pasto veloce e rigenerante per tutti i partecipanti: focaccia con affettati, the caldo e poi, una volta riconquistata la temperatura corporea, un bicchiere di prosecco per festeggiare e cominciare al meglio il 2016. Che sia per tutti un felice anno nuovo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portonovo, un bagno di Capodanno: così gli anconetani salutano l'arrivo del 2016

AnconaToday è in caricamento