Fermata baby gang di ladri, alla guida dell'auto un 14enne: tre giovani nei guai

La vettura era guidata da un ragazzino di 14 anni, mentre gli altri passeggeri erano una 26enne ed un 15enne

Da tempo i Carabinieri della Compagnia di Jesi erano sulle tracce di una banda specializzata in furti, quasi tutti nella zona tra Chiaravalle e Monsano. I colpi venivano effettuati con lo stesso modus operandi: porte d'ingresso forzate e poi dopo essere entrati negli appartamenti i ladri iniziavano a mettere tutto a soqquadro, con disprezzo per tutto ciò che incontravano.

Il blitz decisivo è scattato ieri mattina quando un cittadino ha segnalato il furto in casa della madre, affermando che i banditi erano fuggiti a bordi di una Alfa Romeo 147 scura. Accolta la segnalazione, i militari si sono subito messi sulle tracce del veicolo, riuscendo a bloccarlo due ore dopo in via della Rinascita a Chiaravalle. La vettura era guidata da un ragazzino di 14 anni, mentre gli altri passeggeri erano una donna di 26 anni bosniaca ed un minore di 15. La perquisizione del mezzo ha permesso ai Carabinieri di trovare numerosi arnesi da scasso, alcuni capi d'abbligliamento, oggetti in oro ed alcuni grammi di hashish. Dopo averli collegati al furto commesso quella stessa mattina, i militari hanno arrestato la maggiorenne per poi portarla nel carcere di Pesaro, mentre il 15enne è stato accompagnato in un centro di prima accoglienza, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Il terzo ragazzo, che guidava l'automobile, è stato affidato al sindaco di Chiaravalle, in quanto minore in stato di abbandono. Tutti dovranno rispondere di furto consumato in concorso, di tentato furto in concorso, di possesso ingiustificato di arnesi da scasso e di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento