rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Baby bulli, mamma Patrizia rifiuta la proposta in diretta: «Non scappiamo»

Patrizia Guerra risponde anche al post del bullo: «Visibilità grazie a voi? Sono anni che la mia famiglia sta perdendo tutto»

«Portare mio figlio a studiare fuori da Ancona? No, grazie, non vogliamo scappare». Patrizia Guerra è tornata a parlare questa mattina alla trasmissione di Rai 1 “Storie Italiane”. Tra gli ospiti In studio c’era anche la conduttrice e giornalista Maria Teresa Ruta, che ha spiegato di aver preso contatti con un preside il quale sarebbe disposto a farsi carico del figlio della Guerra, bersagliato dai baby-bulli. «Questo preside vorrebbe prendere in carico il ragazzo portandolo in una città abbastanza vicina e si occuperebbe sia dell’istruzione che dell’aspetto psicologico». All’invito di prendere accordi privatamente dopo la conclusione della puntata, “mamma coraggio” ha risposto di no. «Voglio ringraziare, ma io non devo scappare. Devo rimanere qui».

Patrizia ha voluto rispondere anche a un post pubblicato da un bullo, secondo cui la famiglia godrebbe di visibilità grazie a loro: «E’ da anni che la mia famiglia non ha libertà, mio figlio è traumatizzato, non ci stiamo guadagnando ma perdendo. Nel mio caso anche il lavoro». 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby bulli, mamma Patrizia rifiuta la proposta in diretta: «Non scappiamo»

AnconaToday è in caricamento