Aziende: Trevalli Cooperlat dona 250mila euro per l'emergenza

Un gesto in favore di alcune realtà del territorio in prima linea nell'azione di contrasto al Coronavirus: Protezione Civile, Comune di Jesi, Croce Rossa di Jesi, Croce Rossa di Ancona

JESI - Il consiglio di amministrazione di Trevalli Cooperlat ha deliberato di donare 250mila euro a favore di alcune realtà del territorio in prima linea nell'azione di contrasto al Coronavirus: Protezione Civile, Comune di Jesi, Croce Rossa di Jesi, Croce Rossa di Ancona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


«Di fronte ad uno scenario drammatico come quello che stiamo vivendo - ha sottolineato Pietro Cotellessa, presidente Trevalli Cooperlat - dove il nostro sistema sanitario regionale, insieme a quello lombardo - risulta essere il più stressato d'Italia, la solidarietà va messa al primo posto e come ci ha ricordato nei giorni scorsi Papa Francesco non si può vincere questa battaglia da soli, ma tutti insieme. La nostra riconoscenza va in primo luogo agli operatori del mondo sanitario che sono in prima linea nella lotta contro questa emergenza, alle forze dell'ordine, alla protezione civile e a tutti i dipendenti delle imprese - come la nostra - che sono operative per garantire i beni di prima necessità alla popolazione. Speriamo che questo spirito che da sempre anima la nostra cooperativa possa rappresentare uno stimolo anche per altre realtà imprenditoriali affinché supportino ulteriori iniziative di solidarietà». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento