rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Filottrano

Avvocatessa accoltellata, i colleghi in ospedale: «E' provata nel corpo e nella mente»

La solidarietà del presidente della Camera Penale di Ancona, avvocato Francesca Petruzzo

ANCONA - Il Direttivo e gli iscritti della Camera Penale di Ancona «esprimono la loro più sincera solidarietà nei confronti della collega Federica Maccioni che, suo malgrado, ieri 30 marzo 2023 è stata protagonista di una terribile vicenda. Federica, come tutti i giorni, cercava di adempiere con puntualità, precisione, partecipazione, passione ed entusiasmo il suo compito di amministratore di sostegno; un ruolo particolarmente delicato, irto di difficoltà determinate dal contatto con persone in difficoltà, a volte sole, e dalla necessità di intercedere con varie istituzioni in particolare quelle sanitarie».

«Ieri, nel tentativo di superare l’ennesimo problema posto dal suo amministrato è stata vittima della sua efferata aggressione. L’uomo all’improvviso l’ha aggredita colpendola in vari punti del corpo con un coltello. L’avvocato Federica Maccioni ha riportato varie lesioni sul corpo una delle quali particolarmente seria tanto da aver posto a rischio anche la sua vita- si legge nella nota del presidente della camera penale, avvocato Francesca Petruzzo- questa mattina l’abbiamo visitata in ospedale. Oltre alla scrivente erano presenti il Presidente dell’Ordine degli avvocati di Ancona, Gianni Marasca, il Presidente del Tribunale, Edi Ragaglia e il Presidente della sezione civile del Tribunale di Ancona, Silvia Corinaldesi per manifestarle la nostra più sincera vicinanza e solidarietà. Ho trovato una giovane collega chiaramente provata nel corpo e nella mente dalla brutta esperienza che è stata costretta a vivere ma ho anche percepito e visto il grande coraggio e la grande passione e dignità che la anima. Anche se Federica Maccioni non è iscritta alla nostra associazione, la Camera Penale di Ancona si è sentita, spontaneamente, in dovere di rappresentarle tutta la nostra vicinanza, manifestandole di persona il sincero affetto di tutti i colleghi che da ieri manifestano, dapprima, preoccupazione e, ora, grande sollievo per quanto le è successo,  oltre che la vicinanza di tutti gli avvocati che in questi momenti si uniscono a lei consapevoli di quanto sia difficile, ma anche bella, la nostra professione»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocatessa accoltellata, i colleghi in ospedale: «E' provata nel corpo e nella mente»

AnconaToday è in caricamento