Avis di Jesi, un omaggio floreale alle donne per la loro prima donazione

Mercoledì il consigliere Fausto Callimaci ha donato alle donne che effettuavano la donazione e al personale del Centro Trasfusionale una mimosa

Fausto Callimaci consegna la mimosa ad una donatrice

L'Avis comunale di Jesi in occasione del 70esimo anno dalla fondazione ha deciso di omaggiare tutte le donne con un omaggio floreale in occasione della loro prima donazione. «Un pensiero per ringraziarle dell'impegno verso la nostra associazione - spiega il direttivo - La prima donazione è un passaggio importante che ci sentiamo di omaggiare in particolare alle donne, il cui ruolo sociale va ricordato tutto l'anno». Sono state già quattro le nuove donatrici dall'inizio dell'anno (tre a gennaio e una nel mese di febbraio). Ieri il consigliere Fausto Callimaci ha donato alle donne che effettuavano la donazione e al personale del Centro Trasfusionale una mimosa. L'Avis di Jesi ricorda l'appuntamento con la Caminada di San Giuseppe il 17 marzo, di cui l'associazione donatori di sangue è sponsor principale, e la mostra fotografia “Mille volti appesi” all’interno della Galleria di Palazzo dei Convegni, dal 14 al 18 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento