Autovelox dei veleni, i ricorsi all’esame del giudice: c’è la data per le prime sentenze

I primi ricorsi sull'autovelox delle polemiche lungo la variante alla SS16 sono all'esame del giudice di pace

Foto di repertorio

Autovelox di Falconara, i primi due blocchi di ricorsi presentati contro il Velocar delle polemiche installato lungo la variante della SS16 sono già all’esame del giudice di pace Lorena Volpone. La prossima udienza, dove è attesa la sentenza sull’eventuale illegittimità dei verbali, è fissata salvo rinvii al 17 gennaio.      

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra venerdì scorso e questa mattina in Tribunale sono stati depositati 10 ricorsi da parte dei ri-spettivi avvocati nominati dagli automobilisti multati: «La linea grossomodo è comune a tutti- ha spiegato l’avvocato Francesco Rubini- la questione sulla quale abbiamo spinto è la distanza tra l’ubicazione del macchinario e il cartello di segnalazione del limite di velocità». Distanza minima stabilita in 1 km dalla circolare Minniti e che nel caso specifico, secondo le rilevazioni di diversi legali e associazioni di categoria, è inferiore. Il Comune, dal canto suo, ha sempre difeso la scel-ta di quell’installazione, disattivata da ottobre ufficialmente per verifiche tecniche. L’amministrazione Signorini ha sempre fatto leva sulla necessità di garantire la sicurezza in quel particolare tratto di strada, posizione ribadita dai legali del Comune in udienza. I difensori avranno tempo entro il 7 gennaio per depositare le rispettive memorie, dieci giorni dopo è attesa la sentenza che potrebbe indicare l’orientamento della giurisprudenza sulla controversa questione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento