Automobilisti ubriachi e alla guida senza aver mai preso la patente: denunciati

I tassi alcolemici per entrambi erano molto elevati, 4 volte superiori al consentito

foto di repertorio

Continua il "giro di vite" dei carabinieri di Jesi nei confronti di guidatori che si mettono alla guida sotto l'effetto degli alcolici. Nel weekend sono state denunciate due persone per guida in stato d'ebbrezza. I tassi alcolemici per entrambi erano molto elevati, 4 volte superiori al consentito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei due, non solo guidava sotto l'effetto dell'alcool, ma addirittura non aveva mai conseguito la patente di guida. Nelle ultime 48 ore militari hanno controllato oltre 270 veicoli e poco meno di 400 persone persone. I controlli, fa sapere l'arma, continueranno anche nelle prossime giornate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

  • Party abusivo al porto, in consolle c'era pure il Dj: ora sono guai per il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento