Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Jesi

Abbonamento dei bus, dimezzato il prezzo fino a tutto il 2018

Nel prendere questo provvedimento, la Giunta ha esteso tale beneficio non solo a questi ultimi tre mesi dell’anno, ma a tutto il 2018

JESI - Nuova iniziativa dell'Amministrazione comunale per favorire l'utilizzo del trasporto pubblico urbano. Con il mese di ottobre, infatti, il prezzo dell'abbonamento degli autobus torna ad essere dimezzato: 17,50 euro mensili contro i 35 precedenti. La riduzione riguarda anche gli abbonamenti per gli over 65 che già erano scontati del 40% e che dunque passano anch'essi a 17,50 euro rispetto ai 21 che si pagavano prima. Nel prendere questo provvedimento, la Giunta ha esteso tale beneficio non solo a questi ultimi tre mesi dell’anno, ma a tutto il 2018.

“Scegli l'autobus per muoverti in città, abbiamo dimezzato l’abbonamento” è lo slogan scelto dal Comune per sostenere l’iniziativa che vuole incentivare il mezzo pubblico, specialmente per chi si reca al lavoro alla zona industriale, anche in virtù delle nuove linee introdotte per la Zipa in orari compatibili con l'entrata e l'uscita dei lavoratori dai vari stabilimenti. Un’opportunità importante sotto il profilo economico per i cittadini, ma anche una rilevante azione ambientale nell'obiettivo di ridurre il traffico veicolare, tra le principali cause dell'inquinamento da polveri sottili con cui Jesi si trova a convivere.

Per garantire tali agevolazioni tariffarie, il Comune si farà carico della differenza del prezzo dell'abbonamento da corrispondere alla società che gestisce il servizio. Sono allo studio ulteriori forme di agevolazioni anche per quegli studenti che alla riapertura delle scuole hanno effettuato l’abbonamento annuale per il trasporto urbano in città e che non hanno pertanto potuto beneficiare di questa opportunità.

«È una ulteriore azione di programmazione a lungo termine per diminuire il traffico e l’inquinamento - sottolinea l'assessore all'ambiente Cinzia Napolitano - che si affianca alle altre già realizzate per migliorare la qualità dell’aria come i filtri pizzerie, il regolamento sull'edilizia sostenibile, le piste ciclabili. Anche in questo caso l’Amministrazione assume un impegno a favore dei cittadini ed investe le proprie risorse in cambio di un guadagno in termini di miglioramento della salute e della qualità della vita».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbonamento dei bus, dimezzato il prezzo fino a tutto il 2018

AnconaToday è in caricamento