rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca Jesi

Vende l’auto a 18mila euro ma il bonifico per il pagamento è un bluff. Scoperti quattro truffatori

Sono di origine rumena. La vettura è stata ritrovata nel loro paese dalla polizia ed è stata sequestrata. Sarà restituita al proprietario

JESI - Mette in vendita l’auto online e dopo il bonifico fasullo scopre di essere stato raggirato di 18mila euro e si rivolge alla polizia. La vettura infatti, una Volkswagen T-Roc, era stata pagata solo in parte, in contanti. Il resto doveva avvenire tramite bonifico bancario istantaneo ma l’operazione è stata truccata. Ieri la polizia, a seguito di articolata attività investigativa, ed in collaborazione con il servizio di cooperazione internazionale, ha rinvenuto e sequestrato in Romania l’automobile. La vittima l’aveva venduta con un annuncio su subito.it e la vendita era stata seguita tramite una pratica completata in un'agenzia di Jesi. Invece di incassare i 18mila euro, tramite bonifico istantaneo, la vittima ha visto che non era stata accreditata sul suo conto corrente nessuna cifra. L’operazione, nonostante gli acquirenti avevano fornito copia del bonifico, non era mai stata avviata nei circuiti bancari.

La trattativa era andata avanti con un uomo. All’agenzia che ha seguito la pratica si sono presentati in tre, tutti rumeni. Hanno pagato 1.500 euro cash e per il resto hanno mostrato la ricevuta del bonifico istantaneo. Nei giorni successivi constatando il ritardo del bonifico, ed il tergiversare degli acquirenti, il venditore ha capito di essere stato truffato. Dagli accertamenti investigativi si risaliva a quattro individui di nazionalità rumena esperti di truffe, riconosciuti dalla vittima, ed al momento irreperibili. Nella giornata di ieri, invece, grazie all'inserimento del veicolo nel sistema d'indagine interforze da parte del personale del Commissariato di polizia di Jesi, il mezzo è stato rinvenuto e sequestrato in Romania dalla polizia rumena. Ora gli verrà restituito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende l’auto a 18mila euro ma il bonifico per il pagamento è un bluff. Scoperti quattro truffatori

AnconaToday è in caricamento