L'auto sembra un affare e la compra, ma aveva oltre il doppio dei chilometri dichiarati

Intanto però la Polizia ha ricostruito un sistematico meccanismo di truffa in cui vari dipendenti della concessionaria

Foto di repertorio

Riteneva di aver fatto un ottimo affare un senigalliese che, servendosi di un sito internet, aveva trovato un veicolo di piccole dimensioni di suo gradimento e aveva deciso di  comprarla in una concessionaria, a poco più di 5mila euro e con poco meno di 100mila chilometri. 

Peccato che, già al primo viaggio, l’auto ha cominciato a creare problemi al motore. Il conto del meccanico? 3mila euro. E così il senigalliaese, sospettoso, ha approfondito le condizioni della sua auto, scoprendo come, in realtà, i dati ufficiali indicavano come il mezzo avesse percorso quasi 250mila chilometri. Il venditore è stato così denunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto però la Polizia ha ricostruito un sistematico meccanismo di truffa in cui vari dipendenti della concessionaria, tutti di origine rumena, ma da tempo presenti in Italia, si occupavano di compravendita di auto usate con il contachilometri manomesso, così da vendere ad un prezzo più competitivo. Così alla fine gli agenti del commissariato di Senigallia hanno denunciato 3 uomini per truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento