Va dagli amici con l'auto rubata e poi scoppia la lite, i carabinieri lo scoprono

Aveva rubato una Fiat Idea per andare a trovare delle persone ma si è trovato nel pieno di una bega condominiale che ha richiamato sul posto le forze dell'ordine

Lo identificano e scoprono che aveva rubato un'auto nel corso di una lite condominiale. E pensare che lui, moldavo di 24 anni, nemmeno c'entrava niente con la questione tra vicini. Da Tolentino, dove risulta residente, aveva raggiunto degli amici a Cerreto d'Esi ma al suo arrivo volavano già paroloni nel condominio in questione. A volume talmente alto che qualcuno, preoccupato, aveva già allertato i carabinieri.

Una volta sul posto i militari dell'Arma hanno riportato la calma e identificato i presenti. Il giovane ha destato sospetti per il fatto che non era residenti in loco. Per altro non aveva neanche i documenti dell'auto. Quando i carabinieri glielo hanno chiesto lui ha risposto che un amico gliela aveva prestata. E invece quella Fiat Idea era stata rubata qualche ora prima proprio a Tolentino. Il proprietario, rintracciato dai militari, non si era neanche accorto del furto. Così per il 24enne è scattato il fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento