Rombo di storia, il Trofeo del Monte Conero nel segno della Croce Gialla 

Gli equipaggi arriveranno da ogni parte d’Italia e ci saranno vetture di ogni marca. Sarà una due giorni di gara ed esposizioni

Foto di repertorio

35 equipaggi a bordo di altrettante automobili d’epoca porteranno Ancona negli anni ’60 con il logo della Croce Gialla. L’appuntamento è per il prossimo week end e il raduno organizzato dal Club Auto Moto Storiche Ancona (C.A.M.S.A) sarà una due giorni di prove di abilità ed esposizioni. L’evento è stato presentato questa mattina nella sede della Croce Gialla di Ancona, che assicurerà l’assistenza sanitaria alla manifestazione e potrebbe portare un proprio mezzo d’epoca nell’esposizione di domenica mattina in programma a Marina Dorica. Ci saranno auto di ogni marca o quasi provenienti da tutta Italia tra cui alcune Alfa Giulia, 112 Abarth, Fulvia Coupé  ma anche un gruppo di Ferrari impegnate nel Ferrari Challenge 2018: «Questa partecipazione è il premio di molte fatiche – ha spiegato il presidente dell’ C.A.M.S.A Franco Casamassima – noi siamo appassionati che trovano delle scuse per fare del buon turismo culturale e mostrare agli equipaggi le bellezze del nostro territorio. Molti appassionati pensano che avere un’auto d’epoca è qualcosa di irraggiungibile ma ci sono anche vetture “normali” come le Fiat 1.100 o le 112 Abarth che hanno costi accessibili anche per la gestione. Bisogna ricordare che una volta certificata dall’associazione l’auto può godere di una quota di assicurazione agevolata e se ha oltre 30 anni anche al bollo ridotto». 

Il programma

La manifestazione si aprirà sabato 3 novembre alla Baraccola davanti alla concessionaria Viavai dove le vetture resteranno in esposizione dalle 12 alle 14, dopodiché il gruppo si sposterà a Portonovo con partenze scaglionate. Al parcheggio scambiatore si svolgerà la prova diurna di abilità: le vetture dovranno percorrere una serie di distanze in tempi prestabiliti e a velocità ridotta. Il superamento o meno della prova dipenderà dalla precisione con cui le ruote attiveranno il pressostato installato all’inizio di ogni tratta. Nel pomeriggio gli equipaggi visiteranno l’azienda Vesta di Castelfidardo, specializzata in oggettistica e la ditta di abbigliamento Paolorossi di Filottrano. La circolazione stradale non sarà interdetta. A fine giornata si andrà sul Conero per la prova in notturna dalle 19,30 alle 21 lungo le rampe del monte. Domenica mattina invece giornata dedicata all’esposizione a Marina Dorica dalle 10 alle 15 mentre piloti e navigatori visiteranno la città a bordo di un pullman. Non è esclusa la possibilità che oltre alle auto iscritte all’evento la stessa Croce Gialla possa mettere in mostra uno dei propri mezzi d’epoca e il direttore di sede Sauro Giovagnoli coglie l’occasione per chiedere nuovamente un museo per la Onlus di pubblica assistenza: «Nel nostro garage abbiamo di tutto, dalla prima barella a spalla del 1904 alla carrozza del 1908 che di fatto è la prima ambulanza a quattro ruote. Da tanto siamo in contatto con il Comune e chiediamo un locale per ospitare il nostro museo». I cimeli sono conservati nella sede di via Ragusa, alcuni aspettano sotto un telo di cellophane il giorno in cui saranno messi in mostra. Per quanto riguarda invece i nuovi mezzi di soccorso, un nuovo arrivo è alle porte: si tratta di un’ambulanza acquistata con le donazioni del 5x1000 che sarà operativa nei prossimi giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento