Cronaca

Autismo, c'è il progetto della scuola: esperti per i ragazzi dell'istituto

Un progetto sperimentale e unico per la ricerca del benessere per un gruppo di studenti e i loro professori

Si è svolto in questi giorni presso l’aula magna dell’Istituto di istruzione superiore “Podesti Calzecchi Onesti” di Ancona un progetto sperimentale ed unico, mai attuato prima, che ha visto coinvolto in prima persona il performer Albert Hera, docente presso l’Università di Bologna, con la professoressa Claudia Carletti, nell’attività di Circle Activities.

I docenti, insieme alla supervisione costante delle psicologhe Monia Marziani, Erika Orea e Sara Gambelli, del musicoterapeuta Carlo Celsi, della logopedista Luciana Petrini e della neuropsichiatra infantile Rosa Simonetta, hanno vissuto l’esperienza del Cricle Activities con un gruppo di ragazzi autistici. Un'attività che ha avuto il suo clou in un momento sonoro a sostenere il quale ci si è avvalsi di un coro di cantanti professionisti e non (Cristina Tamble’, Alessandra Aquilanti, Silvia Carletti, Laura Ricciotti, Lucia Graziosi, Daniela Toscani, Matteo Magnanelli, Paolo Mercurio, Francesco Baldini, Fabio Carletti, Alessandro Latini e Antonio Turchetti ).

L'attività sperimentale del Circle Activities punta ad intervenire nella ricerca dello stato di benessere e di eventuali modificazioni comportamentali all’interno del gruppo dei ragazzi partecipanti e nelle loro relazioni sociali e interpersonali. Il progetto realizzato al “Podesti Calzecchi Onesti”, unico nel suo genere, ha voluto appunto sperimentare quanto il Circle sia in grado di raggiungere tali risultati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autismo, c'è il progetto della scuola: esperti per i ragazzi dell'istituto

AnconaToday è in caricamento