Cronaca

Falconara: prosegue l’attività dell’ufficio segnaletica della Polizia Municipale

Prosegue il potenziamento della segnaletica verticale e ritracciatura di quella orizzontale, mentre sono all'ordine del giorno una serie di interventi per incrementare la sicurezza di automobilisti e pedoni

FALCONARA - Prosegue l’attività dell’ufficio segnaletica della Polizia Municipale che sta portando avanti il percorso di potenziamento della segnaletica verticale e ritracciatura di quella orizzontale, mentre sono all’ordine del giorno una serie di interventi per incrementare la sicurezza di automobilisti e pedoni.

In particolare tra gli interventi effettuati nell’ultimo scorcio del 2014, il Comune segnala “le istituzioni di  spazi riservati alla sosta dei veicoli al servizio delle persone invalide e dei mezzi adibiti al “pronto soccorso” nelle vie Quarto, Flaminia, Bassano del Grappa, Aeroporto, Bordoni e Ungaretti. Non solo. In via Puglie, lato mare, nel tratto di strada compreso tra le vie Liguria-Salvo D’Acquisto, e in ambo i lati di via Fiumesino, nel tratto finale con innesto sulla “S.S. 16 Adriatica” è stato istituito il “divieto di fermata” permanente.

Sono stati istituiti, sempre nell’otica di innalzare la sicurezza di pedoni ed automobilisti, l’obbligo di fermarsi e dare la precedenza–Stop: nella “traversa” di via Stadio, in cui insistono gli stabili aventi i civici nn. 26-28, in corrispondenza dell’intersezione stradale con la stessa via Stadio; nella stradina senza uscita del Villaggio UNRRA, che conduce all’ex sede della scuola elementare di via Marconi, in cui insiste lo stabile avente il civico n. 1, in corrispondenza dell’intersezione stradale con la via Marconi; nella “traversa” di via G. Matteotti, in cui insistono gli stabili aventi i civici dal 52/1 al 52/16, in corrispondenza dell’intersezione stradale con la stessa via G. Matteotti;  in alcune “traverse” di via del Tesoro, in corrispondenza dell’intersezione stradale con la stessa via del Tesoro, dove contestualmente venivano apposti in prossimità-corrispondenza di due curve ritenute pericolose i relativi cartelli stradali di pericolo. Inoltre sono stati istituiti e tracciati due nuovi “attraversamenti pedonali” in via Basilicata ed in via Campania. Sempre con l’obiettivo di incrementare i livelli di sicurezza dei pedoni sono stati installati in piazza Garibaldi, lato monte, in prossimità dell’intersezione stradale con la via F.lli Cairoli, alcuni “panettoni” in plastica ripieni di cemento con funzione di “dissuasori di sosta” per migliorare le condizioni di visuale agli utenti provenienti dalla via F.lli Cairoli; sono stati apposti in via G. Marconi n. 27, per la lunghezza di circa 30 metri, “paletti in ferro” con funzione di “dissuasori di sosta”; inoltre è stata installata in via Vicolo del Pesco // lato monte, in prossimità dell’intersezione stradale con la via P. Vecchia, una “cordonatura” formata da blocchi in materiale composito. E ancora. È stata regolamentata la sosta in tutto il “piazzale” antistante la scuola elementare “D. Alighieri” di Falconara Alta, in tale contesto veniva inoltre realizzato un percorso pedonale protetto da paletti in ferro; è stato istituito in via Flaminia uno spazio riservato alla sosta dei “motocicli” e “ciclomotori” della lunghezza di quattro metri ed in via N. Bixio una zona riservata alle operazioni di carico e scarico di cose.

In un’ottica di riordino e miglioramento della viabilità è stato istituito in via Quasimodo, nel tratto di strada compreso tra la via Montale e la via Aleardi, il senso unico di marcia con direzione consentita: Montale-Aleardi; è stata istituita la sosta a tempo limitato (max 2 ore), riservata alle sole “autovetture”, in tutta l’area di parcheggio ubicata nel lato mare di via Puglie sul lato opposto al Comando Tenenza dei Carabinieri; sono stati tracciati sui cigli dei marciapiedi i segmenti alternati di colore “giallo” e “nero” nell’area di intersezione stradale formata dalle vie: Matteotti-Colombo e dalle vie: Calabria-Piemonte”.

Infine si procederà alla tracciatura in via Repubblica (lato mare), nel tratto di strada compreso tra le vie: Trieste-Colombo, degli stalli riservati ai soci dei centri sociali con sede nella predetta via.

Entro il mese di gennaio, per istituire uno stallo riservato ai mezzi di soccorso in via Marsala, saranno rivisti gli stalli di sosta e contestualmente sarà realizzata una cordonatura di cemento all’incrocio tra via Marsala e via XX Settembre. A breve verrà anche istituito il divieto di fermata in via quarto (lato Ancona).

“L’attenzione dell’Amministrazione comunale per migliorare la segnaletica, soprattutto in direzione della sicurezza di automobilisti e cittadini è massima e giornaliera – spiega il vicesindaco Clemente Rossi -. Molto spesso gli interventi non saltano all’occhio in maniera evidente perché si tratta di manutenzione ordinaria che ha bisogno di una costante attenzione da parte degli operai e dell’Ufficio segnaletica. Preziose sono anche le segnalazioni dei cittadini che vengono puntualmente esaminate dall’ufficio e dall’assessorato che rappresento e, nella misura in cui esse sono razionali da un punto di vista logico, ben inseribili nel quadro della viabilità comunale e anche sostenute dalla disponibilità finanziaria, vengono prontamente eseguite. A volte, apparentemente, c’è un ritardo tra quanto segnalato e le realizzazioni: occorre però tenere presente che gli interventi vanno realizzati all’interno di una programmazione ed in un quadro di economicità perché anche le aziende pubbliche devono fare i conti con l’efficienza economica. Sono già in programma per i primi mesi del 2015 una serie di interventi che vanno da quelli più piccoli a quelli più impegnativi  e ovviamente,, laddove necessario, si interverrà in urgenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara: prosegue l’attività dell’ufficio segnaletica della Polizia Municipale

AnconaToday è in caricamento