Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

TUTTE LE MARCHE CORRONO ALLA MEZZA MARATONA

Sono stati circa 2.500 i corridori che hanno preso parte alla quarta edizione della mezza maratona di Ancona, che va in archivio con il nuovo record cronometrico

Viale della Vittoria, ore 8,15. Qualcuno si riscalda correndo su e giù per la corsia pedonale. Altri fanno stretching poggiandosi sui muri o dove capita. C’è però chi non disdegna un cornetto alla crema al bar: «Servono zuccheri», dice. Alle 9 in punto tutti i 2.500 partecipanti sono dietro la linea di partenza difronte allo stadio Dorico. La voglia di correre dei marchigiani per le vie del capoluogo dopo il terremoto che ha scosso la regione un anno fa è tanta. Il colpo di pistola dello starter dà inizio alla festa e per molti scaccia pensieri e paure. Ancona si colora con la quarta edizione della mezza maratona organizzata dalla SEF Stamura. Uomini e donne di qualunque età hanno sfidato il cronometro e sé stessi, non tutti però. In tanti hanno preferito passeggiare nella stracittadina di 4 chilometri, altri si sono cimentati nella 10 chilometri di camminata nordica. 

I vincitori

I più sportivi hanno partecipato alla gara competitiva di 21 km e alla non competitiva di 10 km. Nella prima specialità non c’è stata storia. Youness Zitouni, atleta di origini marocchine ma residente da anni in provincia di Pesaro, ha fatto il vuoto già a metà gara. 1 ora 10 minuti e 04 secondi con tanto di nuovo record del percorso per il runner della Polisportiva “Il Laghetto”. Corso Garibaldi, Corso Stamira, Via Isonzo poi su per via Santa Margherita, Pietralacroce e giro di boa alla rotatoria di Portonovo: «Un percorso era veramente duro, con tante, salite ed era difficile recuperare- ha detto Zitouni subito dopo aver tagliato il traguardo ai piedi del Passetto- un’ora e dieci su un percorso così va bene anche come preparazione alle prossime maratone». Con un ritardo di 4 minuti, è transitato sul traguardo il secondo assoluto, Luigi Gramaccini (Atletica Potenza Picena), che con questo risultato si è aggiudicato il Campionato Regionale della specialità 21 km. Terzo Federico Cariddi (Grottini team). Nella categoria femminile, onore a Marcella Mancini della Marà Avis Marathon S. Benedetto del Tronto, vincitrice con il tempo di 1 ora 24 minuti e 37 secondi. Sul podio l'hanno seguita Cristina Marzioni (Atletica Potenza Picena) e Denise Tappetà, tesserata presso la SEF Stamura ASD. Leonardo Salvucci, 16enne osimano ha tagliato per primo il traguardo della non competitiva di 10 km. Il primo ad arrivare nella stracittadina è stato invece il 12enne anconetano Filippo Sanna. 

Sport e solidarietà

Soddisfatto l'organizzatore Luca Martelli, responsabile atletica della SEF Stamura ASD: «Dopo lo stop della scorsa edizione, la comunità podistica nazionale ha dimostrato grande affetto nei confronti della nostra manifestazione, tant'è che quest'anno sono accorsi numerosi. Sul piano organizzativo, l'evento è andato molto bene: l'apparato della sicurezza, il piano straordinario della viabilità disposto dalla Polizia Municipale, il contributo dei 160 volontari coinvolti, degli esercizi aderenti, delle Istituzioni e di tutti gli sponsor e partner hanno consentito un'organizzazione curata ed efficiente. A tutti loro va il nostro più sentito ringraziamento». Festeggia infine la Fondazione Telethon che, secondo quanto previsto dagli organizzatori, ha ricevuto 1 euro in donazione dalla quota iscrizione di ogni concorrente. A conti fatti, 2.500 euro circa. «L’incasso – fa sapere la Fondazione - andrà a sostegno della ricerca per la lotta contro le malattie genetiche e rare». 

Gli infortuni 

A presidiare l'evento sportivo c'era la Come Croce Rossa di Ancona, impegnata nell’assistenza sanitaria dal quartiere Adriatico fino a Portonovo con 3 ambulanze e 7 operatori, intervenute in due occasioni. La prima per un uomo di Jesi del 1976 che ha accusato un malore ed è poi stato trasportato al Pronto Soccorso. La seconda per un uomo che ha dovuto fermare la sua corsa per uno stiramento.

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TUTTE LE MARCHE CORRONO ALLA MEZZA MARATONA

AnconaToday è in caricamento