Indagine su assunzioni irregolari, Asur: «A completa disposizione per qualsiasi chiarimento»

Il direttore generale Alessandro Marini ha dichiarato: «Dalle prime informazioni sembra che l'indagine riguardi fatti risalenti a circa 10 anni fa»

Alessandro Marini

La direzione generale Asur ha commentato l'indagine della Guardia di Finanza relativa alle procedure di stabilizzazione, cioè di assunzione di personale precario da parte della Regione, avvenuto secondo i militari in modo irregolare. A tale proposito il direttore generale, Alessandro Marini ha dichiarato: «Dalle prime informazioni sembra che l'indagine riguardi fatti risalenti a circa 10 anni fa ed attenga al controllo della regolarità delle assunzioni di alcune centinaia di unità di personale. Al riguardo i percorsi di stabilizzazione disciplinati da normativa nazionale richiedevano specifici requisiti ed il rispetto di apposita procedura. In riferimento alle indagini in corso, l'amministrazione  si dichiara sin da ora a disposizione per qualsiasi chiarimento necessario all' autorità inquirente e, non appena a conoscenza dei fatti specifici oggetto di indagine, avrà cura di attivare una autonoma verifica amministrativa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento