rotate-mobile
Cronaca Jesi

Nessuna irregolarità nei conti della Jesina: l’ex patron Polita assolto con formula piena

Si è conclusa la vicenda giudiziaria legata all’ex presidente leoncello per presunte irregolarità nei conti tra il 2014 e il 2017

JESI- E’ arrivata un’assoluzione con formula piena per Marco Polita, ex presidente della Jesina, dalle accuse di una presunta evasione fiscale scaturite nel luglio 2019. Polita, al comando del club dal 2007 al 2018, era finito al centro di una spinosa vicenda giudiziaria le cui contestazioni risalivano al periodo compreso tra il 2014 e il 2017.

Era finito all’interno di un fascicolo denominato “Cartellino giallo” nel quale si faceva riferimento ad un complesso sistema di frode attraverso la fittizia corresponsione di compensi sportivi e la contestuale annotazione in contabilità di elementi passivi indeducibili per oltre due milioni di euro. Le accuse sono decadute in blocco come conferma la nota inviata dall’ex gestione societaria leoncella:

«La ex gestione ringrazia la difesa svolta dall'avvocato Paola Montecchiani e tutti gli sportivi che hanno sempre creduto nella correttezza sostanziale della gestione - si legge in una nota - e dei sacrifici economici affrontati dagli ex dirigenti nel periodo 2007-2018. L'ex Presidente, che aveva rinunciato alla prescrizione, conferma la fiducia nella giustizia, che non è mai venuta meno neppure nei momenti più difficili».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna irregolarità nei conti della Jesina: l’ex patron Polita assolto con formula piena

AnconaToday è in caricamento