Controlli hi-tech sulla strada, nel mirino le auto-fantasma: sequestri e denunce

E' diffusa la "moda" di guidare senza assicurazione o con la revisione scaduta: fondamentale per la polizia l'uso del sistema Mercurio per la lettura immediata delle targhe

foto d'archivio

Si chiama Mercurio il dispositivo hi-tech, in dotazione alle Volanti, che consente la lettura e il controllo in tempo reale delle targhe e un contatto diretto con la centrale operativa grazie alla geolocalizzazione. Grazie a questo sistema la polizia, impegnata giovedì in un’attività di monitoraggio straordinario della città e delle sue frazioni con l’impiego di pattuglie della Squadra Volante e Nautica, cinofili e agenti del reparto Prevenzione Crimine Marche-Umbria, ha controllato elettronicamente 598 veicoli che sono transitati davanti ai posti di controllo effettuati in via Scataglini, via Flaminia e via Marconi.

Tra questi, 4 sono risultati oggetto di ricerca per mancata assicurazione, revisione e furto. I veicoli oggetto di ricerche venivano fermati da una seconda pattuglia posta a qualche centinaia di metri dalla prima. In via Scataglini sono state sequestrate 2 auto sprovviste di assicurazione e un terzo automobilista è stato multato perché aveva la revisione scaduta dal giugno 2018. Un anconetano di 49 anni, invece, è stato denunciato per ricettazione: l’auto che guidava era ricercata perché oggetto di pignoramento dopo un fallimento. Lui l’aveva sempre tenuta nascosta ogni qual volta l’ufficiale giudiziario si è presentato a casa sua per il recupero forzoso. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Lite temeraria, condannata la palestra chiusa da 6 mesi: ipotesi class action per i clienti

Torna su
AnconaToday è in caricamento