menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Viaggia con un'assicurazione falsa, poi tenta la fuga: automobilista nei guai

Fermato poche centinaia di metri dopo, l'uomo è stato costretto ad esibire i documenti. Agli agenti ha mostrato un certificato assicurativo in cui era riportata una data dello scorso ottobre come pagamento, risultato poi falso

JESI - La polizia locale ha sequestrato tre veicoli, di cui uno finalizzato alla confisca. Su quest’ultimo era al volante un cittadino italiano che, alla vista della pattuglia, ha tentato la fuga per le vie della città. 

Fermato poche centinaia di metri dopo, l'uomo è stato costretto ad esibire i documenti. Agli agenti ha mostrato un certificato assicurativo in cui era riportata una data dello scorso ottobre come pagamento, risultato poi falso. Il conducente e proprietario, che rischia la sospensione della patente per un anno, è stato invece segnalato alla Prefettura competente per la violazione accertata che prevede una sanzione di un importo compreso tra 868 e 3.471 euro.

Gli altri due veicoli sottoposti a sequestro riguardano mezzi con targa straniera condotti da cittadini residenti in Italia da più di 60 giorni. In entrambe le operazioni, gli agenti hanno provveduto a sanzionare il conducente con 498 euro (in Italia vige l’obbligo di pagamento immediato in caso di sanzione al codice della strada comminata ad un veicolo straniero), dando ad entrambi i 180 giorni previsti dalle norme per immatricolare il rispettivo veicolo in Italia o chiedere il foglio di via per riportarlo nel paese di provenienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento