Rimozione delle parti degradate nella gallerie dell'Asse, al via i lavori

Le opere verranno eseguite di giorno, dalle ore 9:00 alle ore 18:00, iniziando dalla prima galleria che si incontra entrando in città dalla Baraccola con direzione centro

foto di repertorio

ANCONA - Si completa la messa in sicurezza con picchettamento delle quattro gallerie rimaste nell’asse Nord Sud, relative all’ambito quattro. Domani inizieranno i lavori di rimozione delle parti degradate di calcestruzzo. Le opere verranno eseguite di giorno, dalle ore 9:00 alle ore 18:00, iniziando dalla prima galleria che si incontra entrando in città dalla Baraccola con direzione centro. Durante i lavori verrà chiuso al transito il tratto di asse Nord Sud interessato con  adeguata segnalazione. Nel gennaio scorso, dopo la caduta di alcuni calcinacci dalla volta del tunnel della galleria di Baldi, c’era stato una prima messa in sicurezza su entrambe le corsie.

«In questo intervento, come da impegno preso, - spiega l’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi - stiamo completando il picchettamento della parti ammalorate. Il lavoro attuale è una attività primaria ed è propedeutico al successivo completamento della manutenzione che verrà eseguito con la malta cementizia. Ciò rientrerà nell’appalto appena consegnato alla ditta In.via sri di Caserta. Tutti i lavori verranno eseguiti con le forme di sicurezza e distanziamento per gli addetti ai cantieri, disposizioni previste dalla recente normativa anti Covid». La ditta In.via sri di Caserta, che aveva offerto un ribasso del 25% sull'importo a base di gara, decurtato degli oneri per l'attuazione del Piano sicurezza, si era aggiudicata nei giorni scorsi il bando da 460mila euro per il completamento delle manutenzioni straordinarie, che oltre  alle gallerie, interessano  pure gli svincoli dell’asse Nord Sud, i ponti su via Caduti del Lavoro, università e cimitero di Tavemelle, il viadotto che immette in via Bocconi, il by pass della Palombella, il viadotto della Ricostruzione, il viadotto di via XXV Aprile fino al Pincio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Questa opera di manutenzione straordinaria – spiega l’assessore alle Manutenzioni Stefano Foresi – sarà possibile grazie al lavoro certosino di mappatura che i nostri tecnici comunali hanno effettuato e che riguarda anche altri punti della città: dal cavalcavia di piazza Italia, alle gallerie Risorgimento e San Martino, i ponti del Poggio, Pietralacroce, Via Brecce Bianche, il Betelico a Massignano-Camerano, le vie Girombelli, Saline, Birarelli (zona anfiteatro) Scandali, Canale, Fioretti e  Conocchio in via Mattei».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento