Ruspa contro il self e roghi per agevolare la fuga, assalto al distributore

Ladri scappano all’arrivo dei carabinieri ma devono rinunciare alla cassaforte. Ingenti i danni all’area di servizio

Un colpo ben congegnato. Con tanto di fuochi di sbarramento per rallentare l’arrivo delle forze dell’ordine e tentare l’assalto al self service del distributore di benzina Ip di via Marconi. Colpo fotocopia rispetto ad altri furti analoghi avvenuti nei mesi scorsi a Montemarciano o nella zona sud di Ancona. Solo che stavolta i ladri se ne sono dovuti andare a mani vuote. L’allarme è stato dato attorno alle 3 da un automobilista in transito. L’uomo ha segnalato la presenza di due individui vestiti di scuro che stavano dando fuoco a un cassonetto in mezzo alla strada. Altri due, a bord di una ruspa, erano già all’assalto della colonnina self.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri sono arrivati in forze. Due auto da Chiaravalle, una dalla Tenenza di Falconara. Ad appena 4 minuti dalla chiamata e con il rogo a sbarrare loro la strada. I militari hanno subito aggirato l’ostacolo ma quando sono arrivati sul posto non hanno trovato nessuno. Tutti scappati. Con una delle casse self. L’altra è rimasta sul posto. Quella rubata è stata poi ritrovata nei pressi di un autodemolitore, ancora chiusa. Per ricostruire le mosse della banda sono stati visionati i filmati della videosorveglianza che hanno immortalato 6 uomini in azione. Dopo aver appiccato tre focolai (via Marconi agli incroci con via della Tecnica e con via del Lavoro e un altro in via della Tecnica) sono entrati in azione. I mezzi meccanici utilizzati sono stati rubati nel capannone di Marche Multiservizi, poco più avanti in direzione Castelferretti. Rubate in un esercizio della zona anche 4 lattine di acquaragia da 5 litri per appiccare i roghi. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento