Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Ruspa contro il self e roghi per agevolare la fuga, assalto al distributore

Ladri scappano all’arrivo dei carabinieri ma devono rinunciare alla cassaforte. Ingenti i danni all’area di servizio

Un colpo ben congegnato. Con tanto di fuochi di sbarramento per rallentare l’arrivo delle forze dell’ordine e tentare l’assalto al self service del distributore di benzina Ip di via Marconi. Colpo fotocopia rispetto ad altri furti analoghi avvenuti nei mesi scorsi a Montemarciano o nella zona sud di Ancona. Solo che stavolta i ladri se ne sono dovuti andare a mani vuote. L’allarme è stato dato attorno alle 3 da un automobilista in transito. L’uomo ha segnalato la presenza di due individui vestiti di scuro che stavano dando fuoco a un cassonetto in mezzo alla strada. Altri due, a bord di una ruspa, erano già all’assalto della colonnina self.

I carabinieri sono arrivati in forze. Due auto da Chiaravalle, una dalla Tenenza di Falconara. Ad appena 4 minuti dalla chiamata e con il rogo a sbarrare loro la strada. I militari hanno subito aggirato l’ostacolo ma quando sono arrivati sul posto non hanno trovato nessuno. Tutti scappati. Con una delle casse self. L’altra è rimasta sul posto. Quella rubata è stata poi ritrovata nei pressi di un autodemolitore, ancora chiusa. Per ricostruire le mosse della banda sono stati visionati i filmati della videosorveglianza che hanno immortalato 6 uomini in azione. Dopo aver appiccato tre focolai (via Marconi agli incroci con via della Tecnica e con via del Lavoro e un altro in via della Tecnica) sono entrati in azione. I mezzi meccanici utilizzati sono stati rubati nel capannone di Marche Multiservizi, poco più avanti in direzione Castelferretti. Rubate in un esercizio della zona anche 4 lattine di acquaragia da 5 litri per appiccare i roghi. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspa contro il self e roghi per agevolare la fuga, assalto al distributore

AnconaToday è in caricamento