Assalto bancomat nella notte, sportello distrutto con l'esplosivo: banditi in fuga

I banditi hanno poi caricato le banconote e sono fuggiti a bordo di un'auto. In corso le indagini da parte dei Carabinieri

Assalto ad un bancomat (foto d'archivio)

Un colpo da ben 30mila euro quello messo a segno questa notte da alcuni banditi, ai danni della filiale di Intesa San Paolo di Staffolo. I ladri sono entrati in azione quando da poco erano passate le 3 ed in città tutti dormivano. Volto coperto e ed esplosivo, i banditi sono riusciti a far esplodere lo sportello di via XX Settembre, fuggendo poi con un bottino di circa 30mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 I Carabinieri di Jesi, coordinati dal Maggiore Benedetto Iurlaro stanno visionando le telecamere di videosorveglianza con il tentativo di risalire alla loro identità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tampone obbligatorio per chi torna dai quattro Paesi monitorati

  • Coronavirus, sale la conta dei positivi: nelle Marche sono 32

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

  • Click, la cometa è servita: lo scatto perfetto di Andrea immortala lo spettacolo

  • Cani in spiaggia, cambia il regolamento: ora potranno accedere anche d'estate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento