Cronaca Corso Roma

Boato nella notte, esplode il bancomat delle Poste: banditi in fuga con 70mila euro

Sul colpo grosso indagano i carabinieri, il blitz-lampo è stato ripreso dalle telecamere. Caccia ai malviventi scappati su un'auto scura

Il postamat assaltato a Serra de' Conti

Un colpo da 70mila euro. Questo il bottino con cui i banditi sono riusciti a scappare dopo l’assalto nella notte al bancomat dell’ufficio postale di Serra de’ Conti, in corso Roma.

L’hanno fatto esplodere utilizzando la tecnica della “marmotta”. La deflagrazione, che ha svegliato di soprassalto i residenti, è avvenuta attorno alle 3,30. I banditi hanno infilato l’esplosivo a base di acetilene nel distributore di banconote e poi hanno azionato l’ordigno: il fragoroso botto ha sventrato il bancomat e ha fatto schizzare all’esterno le cassette di sicurezza, da cui i malviventi sono riusciti a portar via circa 70mila euro.

Poi sono scappati a bordo di un’auto scura. I carabinieri della Compagnia di Jesi sono al lavoro per ricostruire l’assalto, avvenuto nel giro di pochi minuti: l’intera scena è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza, al vaglio degli investigatori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boato nella notte, esplode il bancomat delle Poste: banditi in fuga con 70mila euro

AnconaToday è in caricamento