Doppio cantiere sulla Flaminia a rischio caos: «Lavori conclusi entro un mese»

L'assessore Paolo Manarini: «Anticiperemo la riapertura delle scuole». finalmente al via l'asfaltatura attesa da un anno

I lavori appena avviati sulla Flaminia

Sono cominciati questa mattina i lavori di asfaltatura della Flaminia, nel tratto di un chilometro compreso tra la stazione ferroviaria e il by-pass della Palombella. Inevitabili i disagi alla circolazione, specialmente nelle ore di punta, a causa del restringimento della carreggiata. «Garantiremo sempre il doppio senso di marcia e contiamo di completare i lavori prima dell’inizio delle scuole», assicura l’assessore Paolo Manarini, presente questa mattina nell’area del cantiere che per i prossimi 12-15 giorni interesserà la corsia verso nord, con scavi profondi 14 cm sul lato marciapiede e 7 cm centralmente, per poi spostarsi sulla corsia sud nella seconda fase, a settembre. 

Dunque, dopo oltre un anno l’opera di asfaltatura è finalmente partita e ad eseguirla è la ditta Co.Ge.Ca. Sas di Corigliano Calabro che si era aggiudicata la gara da 392 mila euro (con ribasso d’asta del 18,4%) ma era stata coinvolta in un caso giudiziario per appalti truccati in Calabria. Il titolare e il figlio, che si professano innocenti e vittime di un grande malinteso, hanno scontato un periodo agli arresti domiciliari, ma ora sono di nuovo liberi e presenti in prima persona sul cantiere che, promettono, andrà avanti spedito, senza più ritardi dovuti anche ad una variante al progetto imposta dal pessimo stato della Flaminia e dalla necessità di utilizzare una tipologia di bitume più resistente, su richiesta del Comune di Ancona. 

La prossima settimana riaprirà il cantiere della Flaminia, nel tratto tra il by-pass e via Conca, per l'asfaltatura della seconda metà della carreggiata, in direzione nord, lato mare, dopo che la prima parte era stata completata a luglio da parte della Edumol di Fondi (Latina) che si è aggiudicata l’appalto da 800mila euro con un ribasso del 21,29%. Salvo impedimenti di carattere meteorologico, l'intervento sarà completato entro la metà di settembre, in tempo utile per la ripresa delle attività nelle scuole. Sarà un mese di passione per gli automobilisti, anche se il fatto che le ditte lavoreranno per stralci e non interferiranno tra loro dovrebbe contenere i disagi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento