Cronaca Passetto / Piazza IV Novembre

Ascensore del Passetto, è più veloce e consuma meno: domani il taglio del nastro

L'inaugurazione è fissata per le 21,30 ma già dal pomeriggio sarà festa grande in pineta. Corse gratuite fino a domenica. Il nuovo impianto assorbirà circa la metà dell'energia elettrica rispetto al vecchio

Il nuovo ascensore del Passetto

Più veloce, più luminoso e consuma la metà. Il nuovo ascensore del Passetto, tanto atteso dagli anconetani, sta per iniziare la sua seconda vita. Da domani sera tornerà ad accompagnare bagnanti e turisti dalla pineta alla spiaggia più amata della città. Il taglio del nastro è fissato per le 21.30, dopo quattro mesi di lavori non stop. Fino a domenica 25 giugno le corse saranno totalmente gratuite.

L’inaugurazione, la seconda dopo quella del 1956, sarà l’evento centrale di una vera e propria festa che inizierà nel tardo pomeriggio. Alle 18,30 verrà inaugurata la vicina pista di pattinaggio, ristrutturata già qualche mese fa, con tanto di spettacolo: 50 atleti della società Ancona sakting si esibiranno in evoluzioni sulle coreografie di Elisa. La serata proseguirà con la musica della Fisiorchestra marchigiana al Belvedere Virna Lisi. Alle 21,30 l’evento clou: In pineta il sindaco Valeria Mancinelli taglierà il nastro del nuovo ascensore in un contesto di effetti speciali. Una ragazza in mongolfiera si avvicinerà alla torre dal cielo e accenderà le nuove illuminazioni. La corsa inaugurale sarà riservata alle autorità e alle maestranze che da febbraio hanno lavorato al restyling senza sosta, neppure nei ponti festivi. Poi toccherà al pubblico, che entrerà in cabina attraverso un percorso guidato. Il nuovo ascensore resterà aperto tutti i giorni fino al 30 settembre dalle 8 alle 24, sarà gestito da Conerobus con le stesse tariffe dello scorso anno e sarà accessibile con i biglietti o gli abbonamenti validi per i mezzi pubblici. La cabina trasporterà 20 persone alla volta, anche se è omologata per 26. Entro metà luglio arriveranno anche i tornelli che verificheranno la validità dei biglietti con un apposito software. "E’ un’altra tessera fondamentale per il mosaico della riqualificazione della città, la vista sul mare diventerà la piazza sul mare" ha commentato il sindaco Mancinelli nella conferenza stampa di presentazione. Le fa eco l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Manarini "E’ un’opera grandiosa che offre prospettive turistiche di valore alla città". Il restyling, costato complessivamente 2milioni e 400 mila euro, è firmato dallo studio di architettura Roccheggiani – Battistelli e dall’ingegnere Andrea Mondini dello studio Acale. La parte meccanica è stata curata dall’ingegner Fabio Serpilli. Il colore bianco, le luci a led e le vetrate panoramiche rubano l’occhio. I lavori però hanno interessato anche la parte non visibile, come alcune strutture deteriorate dal tempo: "Togliendo l’intonaco sono venute fuori alcune carenze costruttive sulle quali siamo dovuti intervenire d’urgenza anche con tecniche innovative" ha spiegato Manarini. La torre è alta 46 metri. La cabina collegherà la spiaggia in una discesa con tre fermate. "L'impianto sarà anche più veloce rispetto al passato" ha aggiunto l'assessore . Non servirà più il locale macchine. Conerobus gestirà l’ascensore da remoto e i locali che una volta ospitavano il cervello meccanico saranno presto messi a disposizione del pubblico.

Non solo ascensore. La riqualificazione comprende l’intera area del Passetto. Le panchine della pineta sono state ripulite dai graffiti, l’illuminazione è stata potenziata ed è stata abbassata la siepe sul lato mare. Ancora in corso i lavori sul basamento del monumento e sulla scalinata sconnessa dalle infiltrazioni di acqua. Pronti anche 700mila euro per il restyling della zona tra l’Hotel Passetto e la piscina, dei laghetti, della pista delle biglie e per l’asfaltatura dell’area circostante.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascensore del Passetto, è più veloce e consuma meno: domani il taglio del nastro

AnconaToday è in caricamento