Arturo De Felice è il nuovo capo della Direazione investigativa antimafia

Arturo De Felice sarà, dal primo novembre, al vertice nazionale della Dia (la Direzione investigativa antimafia). Era questore di Ancona dal 2010. Indagò su Erika e Omar e sull'omicidio di Meredith Kercher

Arturo De Felice

Arturo De Felice sarà, dal primo novembre, al vertice nazionale della Dia (la Direzione investigativa antimafia). Lo ha stabilito il ministero dell'Interno. Sessanta anni, reggino, De Felice lascia Ancona, dove era questore dal 2010.
È stato questore di Alessandria (sue le indagini su Erka e Omar) e, dal 29 luglio 2003, di Perugia, dove, tra l'altro, ha diretto le indagini sull'assassinio della studentessa inglese Meredith Kercher.

Il commissario straordinario della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande ha salutato il questore con queste parole: “Un sincero ringraziamento per il lavoro svolto nel nostro territorio e i migliori auguri per il nuovo delicato incarico alla guida della Direzione investigativa antimafia. Una scelta che va a premiare il merito, la dedizione e le indiscusse doti professionali del questore De Felice, qualità che abbiamo potuto apprezzare in questi anni di servizio ad Ancona e che hanno contribuito a saldare ulteriormente i rapporti istituzionali tra le nostre strutture amministrative e ad operare per migliorare la sicurezza dei cittadini”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento