Non si rassegna alla fine della storia e colpisce la ex al volto: arrestato

Sul posto però è stato immediato l’arrivo della pattuglia dei carabinieri di Collemarino che, nel giro di di poco, hanno individuato l’aggressore

Foto di repertorio

L’ha perseguitata per mesi, con messaggi, telefonate e poste sotto casa sua. Fino a ieri sera quando lui, un 60enne anconetano, si è presentato sotto casa di lei dove l’avrebbe aspettata per fargliela pagare. Prima gli insulti e poi la violenza. La donna avrebbe raccontato di essere stata colpita con una catena di ferro al volto. Catena di cui non è stata trovata traccia, ma di sicuro non era nulla di leggero visto che lei, una 35enne, ha riportato la frattura della mandibola e una contusione all’occhio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto però è stato immediato l’arrivo della pattuglia dei carabinieri della stazione di Collemarino che, guidati dal comandante Giuseppe Colasanto, hanno individuato nel giro di pochissimo l’aggressore, poi arrestato e portato nel carcere di Montacuto con l’accusa di stalking. Sul posto anche la Croce Rossa di Ancona per soccorrere la donna dolorante e trasportarla al Pronto Soccorso per ridurre le lesioni riportate dall’odio di un uomo che, stando ad una prima ricostruzione dei militari, non si è mai rassegnato alla fine di una storia tra i due. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento