Lancia bottiglie rotte per strada, ubriaco semina il panico tra i passanti

Ieri mattina il giudice ha convalidato l’arresto e sottoposto l’uomo alla misura cautelare del divieto di dimora ad Ancona

Polizia in corso Mazzini - foto di repertorio

Lancia bottiglie rotte per strada, ubriaco semina il panico tra i passanti e la polizia lo arresta. E’ accaduto l'altro pomeriggio alle 19,30 quando un 39enne marocchino, in evidente stato di ubriachezza, ha iniziato a gridare contro i passanti di corso Mazzini, lanciando bottiglie di vetro vuote contro ip passanti che, per fortuna, non sono stati coliti. 

Immediato l’intervento da parte degli agenti delle Volanti della polizia, che lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per getto pericoloso di cose ed inottemperanza al foglio di via obbligatorio. 

Ieri mattina il giudice ha convalidato l’arresto e sottoposto l’extracomunitario alla misura cautelare del divieto di dimora ad Ancona. Sono anche scattate le procedure c di espulsione da territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento