Si divertono con i cartelli del cantiere, così hanno rischiato di provocare un incidente

Alla fine gli agenti hanno messo fine al pericoloso gioco. Hanno fermato i 3 e, dopo averli accompagnati in Questura, li hanno denunciati per ubriachezza

Foto di archivio

Questa notte intorno alle ore 4,30 i poliziotti delle Volanti sono intervenuti in via Flaminia, dove tre uomini si sono divertiti a spostare i cartelli autostradali del cantiere per il rifacimento degli asfalti, mettendo in serio pericolo la sicurezza propria e degli automobilisti che da quel momento in poi sarebbero passati in quel tratto.

Tanto che la prima Volante intervenuta si è trovata a schivare numerosi coni e cartelli di pericolo, piazzati appositamente lungo la strada. Non solo perché i responsabili, 3 uomini ubriachi rintracciati poi, avevano anche messo una transenna segnaletica al centro della strada in modo da impedire, su entrambi i sensi di marcia, il regolare transito dei veicoli, costringendo i conducenti ad effettuare manovre pericolose per evitare l’ostacolo. Poco più in là, sempre al centro della strada, un cartello di colore giallo di pericolo segnalante i lavori in corso, rivolto verso il basso. Insomma, a causa del divertimento di qualcuno, sarebbe potuto anche avvenire un incidente stradale per come si trovavano le condizioni dell’asfalto.

Così, mentre una coppia di poliziotti sistemava la strada, un’altra Volante dava la caccia ai responsabili. Trovati poi in prossimità del ponte Mattei. Erano 3 uomini, un panamense, uno scozzese e un romeno, al centro della strada, affiancati l'uno all'altro, che trasportavano a mano un altro cartello, sbandando perché completamente ubriachi.

Alla fine gli agenti hanno messo fine al pericoloso gioco. Hanno fermato i 3 e, dopo averli accompagnati in Questura, li hanno denunciati per ubriachezza, per omesso collocamento o rimozione di segnali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento