Cronaca

Pusher con la cocaina nelle mutande, girava armato di 3 pugnali: arrestato

In occasione dell’udienza di convalida, il giudice ha convalidato l’arresto applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari

Tutto il materiale sequestrato

Giovedì pomeriggio i poliziotti di Osimo, diretti dal commissario Agnese Marinelli, hanno arrestato un 47enne di Castelfidardo, trovato con diverse dosi di cocaina e hashish destinate ad essere cedute a consumatori di Osimo e Castelfidardo. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato a bordo della sua auto. Con sé aveva una dose di hashish nascosta nelle tasche dei pantaloni ed un involucro con 5 grammi di cocaina nelle mutande. A bordo dell’auto poi sono stati trovati 3 pugnali, di cui uno espressamente vietato dalla legge e un cellulare che, secondo la polizia, sarebbe stato utile a tenere i contatti esclusivamente con i clienti.

Non solo. Dopo il fermo, gli agenti sono passati a casa del sospetto, dove hanno trovato altro stupefacente, precisamente dentro il tubolare del telaio di un cancello, in cima ad una scala interna. In tutto 9 dosi di cocaina, 7 grammi di hashish e 2 dosi di marijuana, oltre a 1.200 euro in banconote da 50, meticolosamente arrotolate. Altri 230 euro erano tra le pagine di riviste riposte in un mobiletto della cucina. Per la polizia non ci sono dubbi fosse tutto denaro frutto di spaccio. In occasione dell’udienza di convalida, il giudice ha convalidato l’arresto applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari nella sua casa di Castelfidardo. Poi, avendo rinunciato ai termini a difesa, l’indagato è stato processato per direttissima e condannato a 2 mesi e 20 giorni di reclusione, più 600 euro di multa. Droga e lame , tutto sequestrato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher con la cocaina nelle mutande, girava armato di 3 pugnali: arrestato

AnconaToday è in caricamento