Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Jesi

Era in tribunale per testimoniare, in casa cocaina e hashish: arrestato

Da tempo gli investigatori dorici erano venuti a conoscenza di una fiorente attività di spaccio

Era in tribunale per testimoniare ad un processo quando lo hanno raggiunto i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona che, coordinati dal capo Carlo Pinto e coadiuvati dai colleghi del commissariato di Jesi, hanno effettuato un blitz a casa sua. Il risultato? Hashish e cocaina pronta per lo spaccio. Per questo ieri è stato arrestato un 24enne jesino disoccupato, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Da tempo gli investigatori dorici erano venuti a conoscenza di una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina, svolta nei pressi di un bar di Jesi. I poliziotti, dopo numerosi servizi di osservazione, hanno individuato lo jesino come uno dei principali responsabili dello spaccio in città. Così ieri, gli inquirenti dell’Antidroga, prima di irrompere nell’appartamento, hanno agganciato il giovane al tribunale di Ancona, dove si trovava per testimoniare in un caso di rissa e lo hanno accompagnato a casa dove c’era un etto e mezzo tra cocaina e hashish, nonché tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi, in particolare un bilancino di precisione, un coltello con lana annerita e sporca di hashish, ritagli di cellophane, una confezione di bicarbonato usato come sostanza da taglio ed infine 830 euro, per la Polizia provento dell’attività di spaccio. Ora lui si trova agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era in tribunale per testimoniare, in casa cocaina e hashish: arrestato

AnconaToday è in caricamento