menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifornivano di droga la Vallesina e l’Osimano, arrestati tre spacciatori

Sgominato il nucleo di un'attivissima cellula romana di trafficanti di droga, dalla cui base a Frascati e sui colli albani erano in grado di rifornire di stupefacente le Marche fino alla zona di Ancona Nord

Sono stati arrestati dai carabinieri di Osimo agli ordini del capitano Conforti i tre spacciatori – due albanesi e un rumeno – che costituivano un’attivissima cellula romana di trafficanti di droga, dalla cui base a Frascati e sui colli albani erano in grado di rifornire nelle Marche tutta la Vallesina e parte dell’Osimano fino a raggiungere la zona di Ancona Nord, mantenendo contatti locali con connazionali ritenuti referenti e pedine fondamentali per lo smercio e la vendita al dettaglio della droga.

I tre sono stati bloccati nel corso di un’operazione per il contrasto al traffico di stupefacenti: i militari a partire dalle 19 di sera di domenica avevano costituito posti di blocco all’uscita dei caselli autostradali da Loreto ad Ancona Nord, controllando tutti i veicoli in entrata e in uscita dall’autostrada, con perquisizioni sul posto e con la sorveglianza delle autovetture civette.

A un certo punto ad attirare l’attenzione dei carabinieri erano state una Nissan Micra di colore blu con a bordo una coppia, preceduta da altra autovettura una Renault Megane  di colore grigio condotta da un uomo,  che fungeva da staffetta con il compito di individuare e segnalare la presenza di forze dell’ordine.
Dopo un inseguimento che dalla statale 16 della Vallesina si è protratto fino all’uscita di Jesi Centro le due auto sono state finalmente bloccate: a bordo della Micra gli uomini dell’arma hanno trovato ben 11 kg di marijuana, suddivisi in cinque voluminosi involucri avvolti in cellophane e custoditi in una grossa busta di plastica occultata nel bagagliaio sotto la ruota di scorta.

Portati in caserma, i tre sono stati identificati per

- B. F., nato a Poro Valona (Albania), Classe 1989, residente in Albano Laziale (Roma), celibe, nullafacente, pregiudicato per reati specifici per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, autista della Renault Megane
- P. S., nato a Elbasan (Albania), Classe 1977, residente in in Rocca di Papa (Roma), celibe, nullafacente, pluripregiudicato per reati specifici per immigrazione clandestina, furto, rapina, sequestro di persona, detenzione illegale di armi, violenza sessuale, autista della Nissan Micra
- L. E. M., nata a Turnu Magurele (Romania), Classe 1977, residente in Rocca di Papa, nubile, convivente con PEPA Sokol, badante, incensurata, che viaggiava sulla Nissan Micra

Nel corso delle perquisizioni i carabinieri hanno trovato degli appunti con nomi, recapiti telefonici e somme di denaro, riferiti anche ad alcuni soggetti marchigiani, ritenuti dagli investigatori di forte interesse operativo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento