Alberghi e 3 auto diverse per sfuggire ai controlli, pusher trovato con oltre 6mila euro

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo si muoveva gravitando nella zona tra Falconara, Chiaravalle e Montemarciano

Foto di repertorio

Cambiava continuamente albergo dove alloggiare e aveva trovato la cavità del tronco di un albero dove nascondere la droga da spacciare. Ma alla fine, al termine di un’operazione della Squadra Mobile coordinata dal capo Carlo Pinto (foto in basso), è stato arrestato un albanese di 28 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’uomo si muoveva gravitando nella zona tra Falconara, Chiaravalle e Montemarciano, dove smerciava cocaina. Per depistare eventuali controlli era solito alloggiare in diverse strutture alberghiere e si spostava usando 3 auto diverse che alternava in continuazione. Alla fine delle indagini però, i poliziotti sono arrivati a lui, aspettando che uscisse  dalla camera da letto dove si trovava per poi pedinarlo, fino al nascondiglio della droga: un albero in piena campagna con il tronco cavo, al cui interno c’era tutto: 20 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. In albergo altri 2 grammi e 6.610 euro in contanti, che lo stesso albanese avrebbe ammesso essere il profitto dello spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento