Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Stazione / Via Marconi Guglielmo

Archi: a spasso con 3 etti di droga, pusher “pizzicato” per la seconda volta

Era già stato arrestato lo scorso anno, ma aveva scontato solo 8 mesi. I poliziotti della Mobile lo hanno bloccato nei pressi della sua nuova dimora occasionale al termine di un faticoso pedinamento durato tutta la mattinata

Si aggirava per gli Archi con uno zaino con dentro tre etti di droga e dei soldi falsi. E’ finito in manette ieri attorno alle 12 E.D., 42 anni, cittadino sudanese irregolare sul territorio italiano. Il pusher, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato nei pressi della sua nuova dimora occasionale dagli agenti della Squadra Mobile di Ancona al termine di un faticoso pedinamento durato tutta la mattinata. All’interno delle zaino che aveva con sé, il pusher trasportava quasi 3 etti di marijuana.

I poliziotti, perquisita la sua abitazione, hanno rinvenuto un’altra decina di grammi della stessa droga e tutto l’occorrente per pesare e confezionare la sostanza da immettere sul mercato.
Oltre allo stupefacente e al denaro provento dello spaccio, E.D. è stato trovato in possesso anche di una banconota falsa di venti euro, sulla quale sono in corso attività di indagine per accertarne la provenienza.

L’uomo, già conosciuto dalla Polizia, il 15 febbraio 2013 era stato arrestato sempre dalla Mobile perché trovato in possesso di più di tre etti di droga. Condannato in primo grado a 4 anni di reclusione e in Appello a 2 anni e 8 mesi, ha scontato per il momento soltanto otto mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Archi: a spasso con 3 etti di droga, pusher “pizzicato” per la seconda volta

AnconaToday è in caricamento