Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Senigallia

Picchiava la compagna e abusava della figlia minorenne: condannato a 5 anni

Il 44enne senigalliese arrestato dai carabinieri e portato a Montacuto

Maltrattamenti in famiglia e atti sessuali con minori: sono le pesanti accuse per cui un 44enne di Senigallia è stato condannato a 5 anni di reclusione.

I carabinieri della stazione di Senigallia, guidati dal comandante Cleto Bucci, hanno arrestato l’uomo, eseguendo un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Bologna dopo due sentenze di condanna: la prima è relativa a fatti di violenza domestica accaduti in provincia di Pesaro nel 2007. Le indagini furono avviate sulla base della denuncia di maltrattamenti presentata ai carabinieri dall’ex moglie del 44enne.

La seconda condanna, più grave, riguarda il reato di atti sessuali con minorenne: i fatti sono accaduti in provincia di Bologna tra il 2012 e 2016. Le indagini svelarono che l’uomo, tra le mura domestiche, aveva abusato sessualmente della figlia minorenne della donna con la quale all’epoca conviveva. L’uomo, condannato a 5 anni di reclusione, dovrà scontare la pena residua di 3 anni e 19 giorni nel carcere di Montacuto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava la compagna e abusava della figlia minorenne: condannato a 5 anni

AnconaToday è in caricamento