Senigallia: coinvolto in una rissa in Stazione, aggredì anche agenti, espulso

Gli agenti hanno condotto l'uomo presso gli Uffici del Commissariato e poi, in collaborazione all'Ufficio Immigrazione della Questura di Ancona, è stato condotto al centro di identificazione ed espulsione di Bari

Gli uomini della Squadra Volanti del Commissariato di Polizia di Senigallia hanno arrestato B. S., cittadino marocchino di 28 anni, irregolare sul territorio, coinvolto in precedenti connessi agli stupefacenti, ad una violenta lite verificatasi nel novembre dello scorso anno nei pressi di un locale in zona Stazione e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiali.

Gli agenti hanno condotto l’uomo presso gli Uffici del Commissariato e poi, in collaborazione all’Ufficio Immigrazione della Questura di Ancona, è stato condotto al centro di identificazione ed espulsione di Bari, dove sarà trattenuto fino all’espulsione verso il Marocco, suo paese di origine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento