Cronaca

Arrestato 3 volte in 5 giorni: spaccio ed evasione per un 38enne

Ha fatto un record negativo: giovedì arrestato dalla polizia per spaccio, domenica per evasione e lunedì ancora una volta per lo stesso reato

In manette tre volte in cinque giorni. Prima viene arrestato con un suo connazionale per spaccio di eroina, poi due volte per evasione. Si tratta di un uomo di origine tunisina di 38 anni. I due vivevano clandestinamente a casa di un loro conoscente in un’appartamento in Corso Carlo Alberto. Dentro la camera, nascosti dietro una libreria, la polizia aveva trovato cinque involucri di eroina pronti per essere spacciati e un involucro di circa venti grammi di sostanza pura. 

Dopo l’arresto doveva scontare i domiciliari in un hotel ma la polizia, durante un controllo effettuato domenica, lo ha trovato in strada. Così per il 38enne è scattato l’arresto per essere evaso dai domiciliari. Lunedì, all’esito della direttissima, il giudice ha convalidato l’arresto e ha inasprito la misura cautelare. Doveva finire in carcere. Nel pomeriggio, però, prima di entrare nella casa circondariale, è riuscito a scappare e a fuggire per le campagne. Le ricerche sono durate tutta la notte fino a quando l’evaso non è stato segnalato alla fermata del bus al Piano. Il 38enne aveva chiesto riparo per la notte ad un amico, raccontandogli che stava fuggendo e aveva bisogno di un paio di scarpe. Ieri mattina, in tribunale, difeso dall’avvocato Andrea Nocchi, l’arresto è stato di nuovo convalidato e il tunisino è stato portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato 3 volte in 5 giorni: spaccio ed evasione per un 38enne

AnconaToday è in caricamento