menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evita il carcere per cinque volte, arrestato dai Carabinieri di Falconara

E' ritenuto uno dei pusher di eroina più attivi del capoluogo. L'uomo, solo nel corso del 2014, era stato arrestato ben 5 volte da Carabinieri, Polizia e GdF, riuscendo sempre ad evitare la detenzione in virtù della legge "svuota carceri"

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Tenenza di  Falconara hanno tratto in arresto, in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Ancona H.H., cittadino tunisino 44enne. L'uomo, considerato dagli inquirenti uno degli spacciatori di eroina più attivi nel capoluogo dorico, era già sottoposto alla misura dell'obbligo di firma presso i Carabinieri, a seguito di un arresto operato nei primi dello scorso novembre sempre dai militari della Tenenza, che lo avevano trovato in possesso di 30 grammi di eroina.

Nonostante i molteplici precedenti, però, l'uomo aveva evitato il carcere grazie alle recenti modifiche della normativa sugli stupefacenti, che di fatto impediscono misure cautelari detentive per gli episodi ritenuti di lieve entità. Gli investigatori dell'arma, però, non hanno mollato la presa e lo hanno arrestato nuovamente, dopo circa un mese, “pizzicandolo” con 11 dosi di eroina nascoste in piazza Pertini.

A questo punto l'autorità giudiziaria ha sostituito l'obbligo di firma con la custodia in carcere, ponendo fine ad una situazione che rischiava di diventare surreale: il tunisino infatti, solo nel corso del 2014, era stato arrestato ben 5 volte sia dai militari dell'Arma, dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza, riuscendo sempre ad evitare la detenzione in virtù della legge “svuota carceri”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento