Rubano due volte a San Severino, “pizzicati” a Osimo

I due avevano rubato una telecamera ad infrarossi ed un sensore crepuscolare in un'abitazione e degli attrezzi in un cantiere. Uno era anche in possesso di cocaina, detenuta ai fini di spaccio

Z. V. C.

Alle cinque del mattino i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Osimo hanno arrestato per “Furto aggravato in concorso e continuato” Z. V. C., nato in Romania il 29.05.1990 e M. S. A., nato in Romania il 10.11.1980, entrambi residenti a Cingoli (MC), celibi, nullafacenti, incensurati, in regola con permesso di soggiorno: erano stati colti in flagranza di reato a San Severino Marche (MC), in località Elcito, mentre asportavano una telecamera ad infrarossi ed un sensore crepuscolare, installati all’esterno di un’abitazione privata.

miroslav sebastian aurelian-2I due sono inoltre stati trovati in possesso di numerosi attrezzi da lavoro, occultati nel bagagliaio della loro Alfa Romeo 156, che dalle indagini sono risultati rubati in un cantiere per il rifacimento della pavimentazione pubblica, sito in località Serralta di San Severino Marche. Tutto il materiale è stato restituito ai legittimi proprietari.
Z. V. C., inoltre, è stato arrestato anche per la detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 24 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e la somma contante di €. 455, risultata provento di spaccio.

Sono in corso ulteriori indagini al fine di accertare la responsabilità degli arrestati in furti pregressi consumati in Osimo, in quanto fortemente indiziati da analoghi “modus operandi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento