Senigallia: presi responsabili del furto al “Roxy Bar”, traditi dai Gratta & Vinci

A tradire il terzetto (fra cui c'è anche un minore), oltre che le immagini del sistema di videosorveglianza, anche la "pista" di Gratta e Vinci, tutti provenienti dal luogo del furto, e incassati poi in vari bar della città

Sono stati scoperti e denunciati dagli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia i responsabili del furto messo a segno al Roxy Bar la notte del 27 marzo scorso, sul lungomare Alighieri di Senigallia. Si tratta di tre giovani: D.R.L., di anni 20, R.M., di anni 19 ed un minore di anni 17, tutti residenti a Senigallia.

A tradire il terzetto, oltre che le immagini del sistema di videosorveglianza,  anche la “pista” di Gratta e Vinci, tutti provenienti dal luogo del furto, e incassati poi in vari bar della città per un valore totale di 300 euro (uno è anche stato trovato in casa del minorenne).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento