Jesi: clonazione di carte di credito e ricettazione, 50enne in manette

I fatti risalgono agli anni 2006 e 2007, e dell'indagine si occuparono proprio i militari della Stazione di Jesi, che riuscirono a raccogliere le prove determinanti per l'incriminazione. L'uomo dovrà scontare 3 anni e 6 mesi

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della Stazione di Jesi hanno tratto in arresto un 50enne jesino, C.R., in esecuzione di Ordinanza di cumulo pene e carcerazione emessa dalla Procura Generale della Repubblica di Ancona: l’uomo dovrà scontare tre anni e sei mesi di reclusione (nonché pagare 1600 euro di multa) per ricettazione continuata ed indebito utilizzo di carte di credito continuato.

I fatti risalgono agli anni 2006 e 2007, e dell’indagine si occuparono proprio i militari della Stazione di Jesi, che riuscirono a raccogliere le prove determinanti per l’incriminazione.  Ora C.R. è stato condotto presso la Casa Circondariale di Montacuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Scompare dopo la visita dal dentista, una task force per cercarlo

Torna su
AnconaToday è in caricamento