rotate-mobile
Cronaca Piano / Corso Carlo Alberto

Raccolgono firme per la sicurezza al Piano, dietro di loro c'è l'inseguimento dei carabinieri: doppio arresto 

Scene da film oggi pomeriggio lungo corso Carlo Alberto, durante l'iniziativa dell'associazione anti-degrado voluta proprio per richiamare l'attenzione sulla sicurezza nel quartiere

ANCONA – L’associazione anti-degrado raccoglie firme per chiedere maggior sicurezza al Piano, ma un rumore sordo seguito dallo stridio dei pneumatici cattura l’attenzione dei presenti: da via Barattani spunta un’auto in fuga, che gira a destra lungo corso Carlo Alberto. Subito dopo, una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile. I militari stavano inseguendo due spacciatori, arrestati poche centinaia di metri più avanti con ancora alcune dosi di cocaina addosso. Sono stati fermati intorno alle 16,30 all'incrocio tra via generale Pergolesi e via Fiorini. 

Alla raccolta firme erano presenti anche Angelo Eliantonio e Carlo Ciccioli, rispettivamente consigliere comunale e capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, tra i tanti che hanno assistito alla scena. «I cittadini sono esasperati dalle condizioni di degrado della zona, noi abbiamo voluto accogliere le loro richieste e trasformarle in una petizione che speriamo serva ad avere un presidio permanente delle forze dell’ordine» ha commentato il portavoce dell’associazione anti-degrado, Fabio Mecarelli. «Contro il degrado e per la sicurezza dei quartieri, non ci poteva essere testimonianza più eclatante- ha detto Ciccioli, riferendosi al doppio arresto ed elogiando i militari- con molta abilità i due carabinieri sono riusciti a fermare entrambi i malviventi ed arrestarli. Scena di ordinaria quotidianità al Piano San Lazzaro, luogo della città dove governa il sindaco migliore del mondo. L’impegno è quello di mobilitare tutti i cittadini per avere un’altra amministrazione, in assoluta discontinuità con l’attuale». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolgono firme per la sicurezza al Piano, dietro di loro c'è l'inseguimento dei carabinieri: doppio arresto 

AnconaToday è in caricamento