menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto: S. J.

Nella foto: S. J.

Senigallia: 31 anni e 16 identità diverse, arrestata "ladra seriale"

Assieme a una complice di appena 20 anni aveva cercato di rubare in casa di un'anziana signora in zona Chiesa del Portone, ma la tempestiva segnalazione della vittima ha fatto scattare le manette per le due

Più di 20 posti di controllo, 115 veicoli e 190 persone sottoposte a verifica: questi sono i numeri dell'attività di prevenzione e contrasto alla criminalità svolta nel weekend dagli agenti del Commissariato di Senigallia, che hanno conseguito alcuni importanti risultati.

TENTATO FURTO: DOPPIO ARRESTO. Due donne sono state arrestate subito dopo aver cercato di penetrare in casa di un'anziana signora senigalliese, nella zona della Chiesa del Portone.
La segnalazione è partita direttamente dalla vittima, e grazie alla tempestività della chiamata gli uomini del Commissariato hanno potuto subito identificare e bloccare le responsabili, poi riconosciute dalla stessa signora: si tratta di S.J., di 31 anni, nativa della provincia di Milano, e N.S. 20enne, nativa della provincia di Carbonia, entrambe di origini rom. Nonostante la giovane età le due donne sono state definite dalla polizia come "ladre professioniste". La più grande, infatti, aveva a suo carico una lunga storia di incontri" con le forze dell'ordine: fermata in più occasioni aveva utilizzato 16 nomi diversi ed era già stata denunciata, ed in alcune occasioni arrestata, dalla Polizia di mezza Italia (Prato, Rovigo, Pescara, L’Aquila, Roma, Frosinone ed Ancona).
NS-2La coppia è stata trovata in possesso di due grossi cacciaviti, del tipo normalmente utilizzato per forzare le porte di ingresso delle abitazioni, che sono stati sottoposti a sequestro.
Le due donne sono state, dunque, denunciate all’autorità giudiziaria per l’ingresso furtivo nel condominio e per il porto di arnesi utilizzati per lo scasso e sono state immediatamente allontanate dal territorio del comune di Senigallia, di Ancona e Falconara (dove si erano rese autrici di furti e tentati furti qualche tempo addietro), con provvedimento urgente del Questore di Ancona.

Sempre nel corso dei controlli, un giovane di 27 anni di Senigallia, residente a Ostra, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e si è visto ritirare la patente e denunciare il veicolo.
Nell'ambito di alcune operazioni anti-prostituzione una giovane rumena di 30 anni è stata denunciata per non aver ottemperato al provvedimento di espulsione dal Comune emesso dal Questore.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento